contact us

Use the form on the right to contact us.

You can edit the text in this area, and change where the contact form on the right submits to, by entering edit mode using the modes on the bottom right.

           

123 Street Avenue, City Town, 99999

(123) 555-6789

email@address.com

 

You can set your address, phone number, email and site description in the settings tab.
Link to read me page with more information.

2014 Vincitori

2016     2015    2014    2013     2012     2011     2010     2009     2008     2007

 

2014 VIII EDIZIONE VINCE MAYLIS DE KERANGAL

Maylis de Kerangal2 #38184C.jpg

Maylis de Kerangal, Nascita di un ponte (Feltrinelli)

È Maylis de Kerangal con Nascita di un ponte - Feltrinelli, traduzione di Maria Baiocchi con Alessia Piovanello - la vincitrice dell'ottava edizione del Premio Gregor von Rezzori per la migliore opera di narrativa straniera tradotta in Italia. La scrittrice francese è stata premiata oggi alla presenza del Sindaco di Firenze Dario Nardella. Ad annunciare la vincitrice, nel corso di una cerimonia che si è svolta nel Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio, la giuria composta da Ernesto Ferrero, Beatrice Monti della Corte, Edmund White, Alberto Manguel e Andrea Bajani.

 Questa la motivazione con cui la giuria ha assegnato il Premio a Maylis de Kerangal:

 "In tempi di solipsismi, di narrazioni intimidite al cospetto di un mondo troppo grande per poter essere raccontato, un romanzo corale, epico come Nascita di un ponte, arriva come un meteorite. La storia è quella di un ponte faraonico che prova a innalzarsi in un’America immaginaria, dove la giungla e il futuro vanno a braccetto giorno dopo giorno. Ma la storia è soprattutto quella di tutti gli uomini e tutte le donne che si muovono, in tutto il pianeta, per raggiungere il ponte. Ciascuno con la propria storia, e con famiglie sconvolte dal Mondo Nuovo che il Ponte in qualche modo simboleggia. E così stanno lì, insieme: una calamita e insieme a lei una miriade di limature di ferro che risalgono il tempo e lo spazio.

È in qualche modo un Furore al contrario, questo libro di Maylis de Kerangal: non la miseria che mette in marcia le masse - tutte insieme – ma il suo contrario, il denaro che si alza nel cielo nelle fattezze di un ponte, come un sol dell’avvenire fatto di acciaio e calcoli, sudore, viti e bulloni. In comune un coro di voci, la letteratura che accetta la sfida di raccontare tutto il mondo e non soltanto una scheggia conficcata da qualche parte. Il tutto tenuto insieme da una lingua intensa, attenta al dettaglio, incalzante. È questa lingua il vero prodigio del romanzo, la prova di una scrittrice che alla letteratura chiede ancora tutto, guardando il mondo dritto negli occhi".

.

2014 Finalisti

Leopoldo Brizuela 2_photo di Alejandra López.jpg

Leopoldo Brizuela, Una Stessa Notte (Ponte alle Grazie)

Leopoldo Brizuela (Argentina, 1963) è fra i maggiori scrittori argentini della sua generazione. Il suo romanzo Inglaterra ha vinto il prestigioso premio Clarín ed è stato tradotto in molte lingue da case editrici di grande fama. Con Una stessa notte ha vinto il premio Alfaguara 2012. Collabora con i maggiori quotidiani argentini.

daveeggers.jpg

Dave EggersOlogramma per il re (Mondadori)

Dave Eggers (Stati Uniti, 1970) è l’autore di nove libri tra cui: L'opera struggente di un formidabile genio (2001), Erano solo ragazzi in cammino (2008, finalista del National Book Critics Circle Award), Le creature selvagge (2009) e Zeitoun (2010). È inoltre il fondatore di una casa editrice indipendente, ‘McSweeneys’ e di un mensile ‘The Believer’.  Ha scritto insieme alla moglie Vendela Vida la sceneggiatura del film Away We Go, diretto da Sam Mendes. Eggers è il fondatore di 862 Valencia una scuola di scrittura creativa no profit per bambini e ragazzi tra i 6 e i 18 anni. Vive nel Northern California con la sua famiglia.

Georgi Gospodinov.jpg

Georgi Gospodinov, Fisica della malinconia (Voland) 

Georgi Gospodinov (Bulgaria, 1968) è poeta innovativo e raffinato, prosatore e studioso di letteratura, oggi considerato uno dei più noti e promettenti autori bulgari. Con il suo primo romanzo, Romanzo naturale (1999), accolto come una vera rivelazione, ha immediatamente incontrato il favore di critica e pubblico  e ha ottenuto il primo premio del concorso Razvitie per il romanzo bulgaro contemporaneo. È tradotto in varie lingue, fra cui l’inglese, il francese, il ceco, il serbo.

Tom McCarthy, C   (Bompiani)

Tom McCarthy (Inghilterra, 1969) è conosciuto nel mondo dell’arte per la sua partecipazione al gruppo avanguardista International Necronautical Society (INS). Il suo primo romanzo Remainder è uscito nel 2005 e nell 2008 ha vinto Believer Book Award che diventera’ un film. Con il romanzo, C (2012) è stato finalista al Man Booker Prize 2010 e dell Walter Scott Prize. Nell 2013 ha ricevuto dalla Yale University, il Windham Campbell Prize for Fiction.